Numéros de Rue, Plaques de rue personnalisées et Fresques Murales en faience

Fresque murale peinte à la main en faience émaillé Fresque Murale azulejos émaillés Fresque Murale en Azulejos_Coq_Portugal Panneau Murale en Carreaux Emaillés_Azulejos

Il smaltato piastrelle, murales o personalizzato arte per raccontare la storia...

 (Piastrelle smaltate di terracotta, dipinta a mano da artigiani, Affreschi)


  Affreschi murali, piastrelle, simbolo del Portogallo


Da un materiale semplice come una piastrella in ceramica smaltata, piastrelle smaltate - che nella parola araba che originariamente significava "piccola pietra" - è un retaggio che la cultura islamica ha lasciato i popoli della penisola iberica dopo la Reconquista e divenne un successo Portogallo creazione artistica dei tanti murales che possono essere visti in questo bellissimo esempio paese.

Nel corso della storia e l'evoluzione della sua produzione di piastrelle ci conduce, passo dopo passo, alla conoscenza dell'evoluzione della società e della cultura portoghese.

Essa svolge non solo un ruolo di utilità come elemento decorativo (affreschi) per la sua durata e facilità di applicazione, ma, soprattutto, espressione artistica, affermazione originale del genio portoghese nel contesto internazionale della creazione di innovazione e ristrutturazione tendenze e fantasia propria espressione artistica. Potrebbe benissimo essere di piastrelle, murales come veicolo per la divulgazione della cultura portoghese nel corso dei secoli.

L'importanza data dai portoghesi, questi murales, questa arte è testimoniato dalla grande struttura esistente da nord a sud del paese e in tutto il mondo, ex colonie in India al Brasile, via Africa, e per circa cinque secoli.

E 'questa devozione quasi religiosa per l'arte di piastrelle in Portogallo che ha portato alla creazione del Museo delle mattonelle di Lisbona. È possibile trovare le più belle pitture murali.

Uno dei più prestigiosi musei del mondo della ceramica oggi, il Museo delle mattonelle di Lisbona, agisce anche come un centro di studio delle ceramiche architettoniche come rivestimento murale, negozio in conservazione e restauro dei dipinti murali, di piastrelle e anche nella zona di inventario e la storia dell'arte ceramica in Portogallo.

eglise-carrelage-entre-maison-cuisine-salle-de-bain-fresque-murale-peinture-azulejos          Gare-ferroviaire-sao-Bento-Porto-fresque-murale-peinte-main

 Le prime piastrelle utilizzate in Portogallo come rivestimento murale o murales sono stati tradizione islamica. Essi sono stati importati da Siviglia - il più grande produttore di piastrelle in centro della penisola iberica al momento. Il più rappresentativo di questo periodo affreschi risalgono al 1500 e sono nella Sala degli arabi e la Sala delle Scimmie del Palazzo Nazionale di Sintra, vicino a Lisbona, è costruito da Manuel I, uno dei grandi dominatori del portoghese scoperte marittime tempo.

Le ragioni di queste piastrelle, questi murales sono principalmente lacci e sequenze geometriche di influenza araba dove il colore verde della vegetazione rigogliosa predomina fuori. È interessante notare, l'influenza araba è ancora sentita oggi, non proprio nello stile di ragioni, essi, naturalmente, sono cambiati, ma al di sopra di riempire gli spazi segnati da opposizione agli spazi vuoti.

Nel XVI secolo, con la scoperta dell'arte maiolica italiana, che ha permesso di dipingere direttamente sulle piastrelle smaltate, i murales, i modelli si sono evoluti in composizioni più narrative figurative che a volte hanno raggiunto proporzioni monumentali. Questo è particolarmente il caso di piastrelle o pitture murali della chiesa di S. Roque, Lisbona, dove il grande maestro di pittura e disegno Francisco de Matos (1584); o pannelli, murales conosciuto come Madonna della Vita - dalla chiesa di S. Andrea che una volta esisteva a Lisbona - lavorano Marcal de Matos, un altro grande maestro.

Gli affreschi di questo periodo e dei loro motivi decorativi erano manierista o temi dall'antichità classica divulgate da ceramisti italiani che si stabilirono nelle Fiandre. Sono arrivati in Portogallo attraverso i primi ordini importate dalle Fiandre e abbastanza rapidamente conquistato il paese. Al palato da Bacalhôa a Azeitão possiamo ammirare alcune delle migliori opere dei primi murales della produzione portoghese di quell'epoca.

Esempi di murales, opere quasi simili fiamminghi e iberici sono la prova che entrambi questi motivi la diffusione stile rinascimentale italiano in tutta Europa.

Fresque Murale en carreaux émaillée_Les Vendanges Panneau mural peinte sur faience-Thème Mer, Caravelle Fresque Murale Fleurie peinte carreaux faience Fresque murale_Nom de maison en azulejos
Verso la fine di questo secolo, però, con la crisi politica che è stata vissuta come una conseguenza della crisi dinastica che scosso il paese per 60 anni (1580-1640 Portogallo è stato governato dai re di Spagna, gli eredi del corona portoghese), soluzioni decorative, sono stati cercato murales meno esigenti e più economiche.

Si tratta di motivi d'epoca e murales a capo, con l'effetto di "scacchiera" o "échiquetés", normalmente con un bordo intorno ad esso. Possiamo ammirare alcune delle pitture murali nella chiesa di Marvila Santarém, o la chiesa di Gesù in Setúbal, o alla chiesa di San Roque a Lisbona. Questa tendenza continuerà nei primi VXIIème secolo. Stranamente, però, questo periodo di affiancamento Portogallo è uno degli effetti visivi più ricchi.

Il XVII secolo vide l'arrivo dei fantastici ornamenti carattere e profano, recuperato dall'antica Roma. In Portogallo, questi modelli sono state trasposte ai religiosi e utilizzati in temi chiesa decorazione. Hanno chiamato queste ragioni, questi murales "grottesco". Recuperato dalla ex palazzo della strada posteriore Corvos a Lisbona, il murale con la composizione araldico che si trova nel Museo Tile è un esempio di questo tipo di modello. Un altro modello è emerso nelle pitture murali figurativi o front-d'autel - "L'indiano". Ispirato da India importati tessuti esotici, miscelato con Western e adattate alle simboli temi cattolici, questi modelli sono stati utilizzati come ceramica, soprattutto come front-d'autel nelle chiese.

Questa libertà di interpretazione inevitabilmente portato ad una varietà di murales figurativi. Questo ha portato ad una proliferazione di laboratori, dove gli artigiani - a volte senza formazione accademica - potevano dare sfogo alla loro interpretazione di modelli e colori creando più murales. Cliente si allarga, la nobiltà divenne uno dei principali sponsor delle piastrelle smaltate profano per la decorazione di palazzi. Ad esempio, possiamo citare il palazzo del Marchese di Fronteira a Lisbona, dove ci sono temi classici mescolati con scene satiriche, cariche di ironia e follia, conosciute sotto il termine "buffonate". Verso gli ultimi decenni del XVII secolo e per circa 50 anni fino al 1715, il Portogallo diventa un piastrelle fiammingo importatore. Si tratta di adesivi per piastrelle blu monumentali, imitando porcellana cinese, disegnati dai grandi pittori dei Paesi Bassi.

Tali importazioni hanno provocato una reazione da parte dei laboratori portoghesi poi fatto appello ai pittori nazionali per i loro murales con una formazione accademica di incontrare e diventare una clientela più esigente. Di fronte a questo nuovo sviluppo della produzione di piastrelle e murales in Portogallo, vi è l'abbandono delle importazioni, e il pittore di piastrelle, murales recupera il suo status di artista, firmando le sue opere. Il precursore di questo nuovo periodo è stata la spagnola Gabriele Del Barco, rimasto in Portogallo dopo la Guerra della Restaurazione. Ha introdotto il gusto di esuberanza decorativa e liberato dal rigore del dipinto murales di design. Questa tendenza è stata continuata da artisti portoghesi di grande talento che in tal modo hanno dato vita al "padrone ciclo".

Il più noto tra questi nomi erano António Pereira, Manuel dos Santos, Antonio de Oliveira Bernardes e suo figlio Policarpo de Oliveira Bernardes. I grandi ordini di affreschi continuato durante il regno di João V

Nel 1755, un forte terremoto distrusse Lisbona e dintorni. Il marchese di Pombal, primo ministro José I, è il più grande appaltatore della ricostruzione della città. I murales e il tipo di piastrelle smaltate utilizzato recuperare modelli capo, più adatto per l'urgenza della situazione, ed è conosciuta come azulejos "Pombalino", secondo il ministro. Esempi di queste pellicole si trovano ovunque a Lisbona e anche il Tile Museum. (prima metà del XVIII secolo), compresi gli ordini per murales dai territori portoghesi in Brasile. Mai prima di allora non utilizzato entrambi i pannelli narrativi, murales, e questo aumento della produzione per la semplificazione di dipingere scene da posizione contro le modanature che hanno raggiunto una importanza scenica senza precedenti.

Si possono trovare molte immagini sulle piastrelle e murales dipinti a mano e portoghese su Internet !!!

Panneau Mural personnalisé peint_bord de mer_sud de la france

 Fresque murale personnalisée pour une cuisine_Lavande Fresque carreaux de faience peinte

 

Top